Articles

Nettuno: campo magnetico e magnetosfera

Prima dell’incontro di Voyager 2 con Nettuno nell’agosto 1989, si pensava che il pianeta possedesse un normale campo magnetico e magnetosfera. Tuttavia, il campo magnetico intrinseco di Nettuno era altrettanto bizzarro di quello di Urano (vedi Urano: campo magnetico e magnetosfera), con un asse di simmetria inclinato di 49° rispetto all’asse di rotazione planetario. Poiché l’asse di rotazione stesso era quasi ad angolo retto rispetto alla direzione solare, l’asse polare della magnetosfera, chiamato cuspide polare, era alternativamente quasi allineato con il flusso e quindi quasi ad angolo retto rispetto al flusso. Al momento del passaggio della sonda Voyager, la cuspide polare era così orientata rispetto alla traiettoria dell’incontro che Voyager (per la prima volta su qualsiasi pianeta) entrò nella magnetosfera attraverso la cuspide polare (Belcher et al., 1989).

Pianeta e interno

Nettuno ha un raggio equatoriale di 24 800 km, che è leggermente inferiore al raggio di Urano, una massa di 17 masse terrestri (che è leggermente maggiore di…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.