Articles

The Onania Club di Tom Six: è questo il trailer più ripugnante dell’anno?

Se hai letto una di queste recensioni di trailer prima, saprai che operano con una formula rigida. Guardo il trailer, screengrab il trailer e poi faccio una serie di banali battute sul trailer. Questo approccio funziona per la maggior parte dei film; ma non l’Onania Club.

Il trailer di The Onania Club – il seguito appena anticipato di Tom Six alla trilogia di Human Centipede-è stato rilasciato ieri. È lungo 40 secondi e non può essere screengrabbed. Questo perché, nella sua interezza, il trailer del Club Onania consiste solo di donne che si masturbano a 9 / 11.

Questo è tutto. Una donna bussa alla porta di una villa e una donna più anziana risponde. Sorride, e poi il trailer taglia in un soggiorno, dove quattro donne si masturbano a un televisore che mostra filmati di un aereo che colpisce il World Trade Center. Poi c’è una citazione di Schopenhauer e finisce. Questa è l’intera roulotte.

Forse Six ha scelto questa clip perché è destinata a diventare la scena più famosa del film. O forse è l’unica scena del film. Perche ‘ Six non fa film. Se hai visto il suo lavoro precedente, saprai che il suo processo implica solo avere un’idea puerile e riempirla di lunghezza con ogni sorta di noiosa spiegazione senza sforzo. Quindi forse è di questo che si tratta. Forse l’Onania Club esiste perché Six voleva filmare alcune donne di mezza età che si toccavano con un’atrocità terroristica, e il resto del film è solo un dialogo stilato e povero di piscio consegnato da tristi non attori che quasi sicuramente sentirebbero più soddisfazione di carriera se abbandonassero l’industria e iniziassero a lavorare in un negozio.

Ho visto il trailer di Onania Club esattamente una volta, e non ho fretta di rivederlo. Non perché lo trovi particolarmente offensivo o offensivo; che, sia chiaro, è esattamente ciò che Six vuole da questo. No, non guarderò mai più il trailer di Onania Club perché sono stanco. Sono stanco della provocazione di Sei senza spirito tee-hee. Altri scrittori che hanno visto il trailer hanno descritto come ha suscitato sentimenti di rabbia in loro, ma non riesco nemmeno a radunarlo. Nella migliore delle ipotesi, c’è un senso di rassegnazione che suppongo sia proprio come è il mondo. I rimorchi di Onania Club esistono, allo stesso modo in cui esistono i gas inerti. Grande. Evviva.

Six vuole che lo odiamo così tanto. Anche la sua descrizione del Club Onania- ” Forte, ricco, bianco LA donne (über femmine) eseguire lo spettacolo e godere profondamente la miseria degli altri. Il film sarà una piacevole boccata d’aria inquinata nella crescente correttezza politica e intolleranza di oggi” – è rozzamente progettato per lanciare fiocchi di neve. Si contorce sciocco per colpire quanti più trigger possibile, presumibilmente perché Six sa che se avesse fatto affidamento sulla qualità di base per la pubblicità sarebbe morto nell’oscurità la prossima settimana. Guardare tutto il suo sforzo, tutta la sua inutile disperazione per essere notato da chiunque è estenuante.

Ci sarà un film in cui gli attori simulano la masturbazione a filmati di migliaia di persone che muoiono. Se sei un ragazzo di 14 anni, per favore goditi questo film; sia l’unico microsecondo di eccitazione che sentirai nel momento sia i successivi decenni di basso livello, che distruggono l’odio di sé che inevitabilmente dovrai affrontare come risultato di voler sempre guardarlo in primo luogo. Ma dovrai scusarmi per non esserti unito. Sono cosi ‘ stanca.

{{#ticker}}

{{topLeft}}

{{bottomLeft}}

{{topRight}}

{{bottomRight}}

{{#goalExceededMarkerPercentage}}

{{/goalExceededMarkerPercentage}}

{{/ticker}}

{{heading}}

{{#paragraphs}}

{{.}}

{{/paragraphs}}{{highlightedText}}

{{#cta}}{{text}}{{/cta}}
Remind me in May

Accepted payment methods: Carte di credito Visa, Mastercard, American Express e PayPal

Saremo in contatto per ricordarvi di contribuire. Cerca un messaggio nella tua casella di posta a maggio 2021. Se avete domande su come contribuire, non esitate a contattarci.

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi via e-Mail
  • Share on LinkedIn
  • Condividi su Pinterest
  • Condividi su WhatsApp
  • Condividi su Messenger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.